Monthly Archives: luglio 2016

RIPROPONIAMO AI NOSTRI LETTORI IL TRENTUNESIMO EPISODIO DI SUPERMEGABOY!

Era una notte di metà autunno a Firenze City, quando all’interno del negozio di animali di Black Apopi, Adalberto Nabucco posò una mano sulla spalla di Supermegaboy ‘Caro amico, è un’impresa difficile ma so che puoi farcela. E io naturalmente sarò con te. Ma solo spiritualmente, purtroppo, perché devo assentarmi qualche minuto’, ‘E dove devi andare?’ chiese Supermegaboy che teneva fra le mani la gabbia col Criceratopus penis e le briglie con il lama, ‘Dove devo andare? Ma in quell’armadio, naturalmente. E non è perché abbia paura di questi animali, di essere azzannato, castrato o di ritrovarmi un nido nel deretano, figurati… è solo perché io, ehm… cioè, devo… sì, ecco! Devo fare una telefonata e mi sono accorto che UIND prende solo lì dentro!’, e così gli dette un’altra pacca sulla spalla e si sistemò dentro l’armadietto, richiudendo le ante, ‘Forza amico, il nostro destino e quello dell’intera città di Firenze City è nelle tue mani’ si sentì ancora la voce del genio informatico provenire ovattata da dentro il mobile, e fu così che Supermegaboy deglutì, poi chiuse gli occhi ed esclamando un ‘chediocelamandibuona’ fece scattare la serratura della gabbia col Criceratopus penis e la lanciò verso un alberello su cui sonnecchiava l’iguana, e già la piccola gattina Briciola cominciava a supermegaboy episodio 31 gozzalloguardarsi intorno con gli occhi rosso fuoco e l’Arpax tarzanellus a sbattere le ali, quando il cricetone fu sbalzato fuori dalla gabbia e sguainò le mascelle azzannando con forza la coda del povero iguana, il quale saltò in aria andando ad abbracciare lo scoiattolone che si dondolava Leggi tutto →

Cari amici di Supermegaboy,
oggi vogliamo parlarvi di un'iniziativa importante. Il nostro "collega" Pinocchio sarà presente fino al 27 Luglio in più di 300 punti Conad in Toscana, Lazio, Sardegna e Liguria. Sarà infatti possibile acquistare (con solo 4,90 euro) una delle sue supermegamagliette. Parteciperete così a un progetto meraviglioso: portare la luce ai bambini dell’Himachal Pradesh in India!

Ecco il comunicato ufficiale:

"Nel mondo ci sono tanti bambini che ancora oggi non hanno la corrente elettrica nelle case, nelle scuole, nei villaggi. Senza la luce elettrica è molto più difficile leggere, scrivere, studiare, imparare e quindi crescere.

Con Metamorfosi SpA ideatore dei progetti di Pinocchio 2020 abbiamo pensato di portare la luce ai bambini dell’Himachal Pradesh (India), sotto forma di lampade a led che funzionano a batteria solare, non inquinano, possono essere riparate molto facilmente e sono in grado di illuminare una stanza anche di grandi dimensioni.

Le lampade sono un progetto del nostro Circolo Europeo per la Terza Rivoluzione Industriale http://www.cetri-tires.org/, che le ha già distribuite in alcune comunità dell’India e dell’Amazzonia.

Per finanziare il progetto sono state realizzate alcune magliette del valore di 4,90 Euro, che ritraggono Pinocchio e i suoi amici e abbiamo chiesto a Conad di partecipare mettendole in vendita nei suoi supermercati.

Se vuoi aiutarci a portare le lanterne ai bambini dell’Himachal Pradesh e alle loro famiglie per permettere loro di vivere e crescere meglio, aiutaci a diffondere il più possibile questa nostra iniziativa.
Più siamo e più luce rischiarerà le notti dei bambini nei loro villaggi indiani. Grazie per il tuo aiuto!

Fino al 27 luglio troverai le magliette nei 330 punti di vendita ad insegna CONAD delle regioni Toscana, Sardegna, Liguria (solo La Spezia) e Lazio (Roma e Viterbo), che aderiscono all’iniziativa ed espongono il ns totem colorato.

Per chiedere dove è il supermercato più vicino potete scrivere in email: educational@cetri-tires.org"

Grazie dell'attenzione, viva Pinocchio2020!

Lo staff di Supermegaboy

Salva

Salva

Salva