Monthly Archives: marzo 2016

RIPROPONIAMO AI NOSTRI LETTORI IL SEDICESIMO EPISODIO DI SUPERMEGABOY!

Era una notte di mezza estate a Firenze City quando Guendalina Mistery, Adalberto Nabucco e Supermegaboy entrarono al commissariato e svelarono al tenente Franco Cannone il segreto dei messaggi subliminali contenuti nei cd degli Impaled Saint, e lui ruttò soddisfatto posando il timballo e poi chiese chi diavolo fosse a puzzare come una renna, e Supermegaboy si scusò dicendo che era appena tornato dalla Lapponia e che non aveva avuto nemmeno il tempo di farsi una doccia, ma quando Cannone venne a sapere che in supermegaboy episodio16 cannonequella storia c'entrava la Atlas Records di Brutus Dexter, sbraitò di andarsene via ché non voleva sentire niente e prese a fare "...la, la, la... Non sento nulla..." tappandosi le orecchie con le mani, e Guendalina gli bloccò le braccia dicendogli che era suo dovere ascoltare la verità, e Cannone rispose che l’unico suo dovere era salvarsi il culo, perché Dexter era una delle personalità più potenti di Firenze City, anche più del sindaco Maramao Babonzi, insomma era impossibile mettersi contro di lui e poi elargiva sotto banco alla polizia buoni pasto e cesti per Natale, al che un agente gli fece notare che questo particolare era meglio che non si sapesse in giro, e poi Cannone concluse dicendo che la polizia aveva le mani Leggi tutto →